14 luglio 2017

Sanità, il Gruppo Garofalo fa il suo ingresso in Liguria

Presentazioni ufficiali per il Gruppo Garofalo, eccellenza italiana del mondo ospedaliero privato accreditato. In seguito all’acquisizione, perfezionata di recente, da parte del Gruppo romano di Fi.D.eS. Medica S.p.A., holding del Gruppo Fides, l’avv. Maria Laura Garofalo Presidente dell’omonimo Gruppo fa il suo ingresso in terra ligure, indicando i propositi futuri e mostrando il nuovo assetto societario.

Con l’acquisto di Fides Medica, facente capo alla famiglia Suriani, titolare, direttamente o attraverso società controllate e collegate, di 11 strutture socio-sanitarie, dislocate tra Genova e provincia si amplia così il numero delle strutture sanitarie di alto livello del Gruppo romano già proprietario di 13 realtà ospedaliere collocate in cinque regioni italiane (Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto e Toscana) oltre la Liguria.

Siamo fortemente soddisfatti di esser riusciti a portare a compimento l’acquisizione del Gruppo Fides Medica, altamente performante e virtuoso” ha specificato Maria Laura Garofalo Presidente dell’omonimo del Gruppo Garofalo – “Chiudere questa operazione non è stato facile, anche perché ci siamo confrontati con gruppi nazionali ed internazionali, altresì quotati in Borsa, oltre modo interessati ad includere Fides nel loro raggio d’azione. Abbiamo conseguito l’obiettivo essenzialmente perché, oltre ad essere decisamente determinati, abbiamo parlato la stessa lingua del nostro interlocutore, rappresentando entrambi due gruppi di origine familiare.

L’inclusione di Fides Medica nel Gruppo Garofalo consentirà lo sviluppo di importanti sinergie, sia a livello operativo che scientifico; elemento che consentirà un’ulteriore crescita per il nostro Gruppo. Un Gruppo deciso ad avanzare nel proprio percorso di espansione, cogliendo tutte le opportunità, anche presenti nel territorio ligure, che si prospetteranno in linea con la nostra strategia di sviluppo. D’altra parte, il settore sanitario rappresenta oggi un ambito imprenditoriale molto complesso e di difficile conduzione, elemento che sta comportando sempre più l’uscita dal settore di piccoli operatori e la concentrazione delle singole realtà in grandi gruppi sanitari”. – ha concluso il Presidente Garofalo.

L’acquisizione di Fides Medica di proprietà della famiglia genovese Suriani rappresenta così un passo importante per tutto il sistema sanitario regionale offrendo una copertura di servizi a 360°.

Sono molto orgoglioso del fatto che il Gruppo Garofalo abbia scelto la regione Liguria ed il Gruppo Fides come piattaforma per l'ingresso nel settore della residenzialità extra-ospedaliera ad elevata integrazione sanitaria” – ha aggiunto Umberto Suriani Amministratore delegato del Gruppo Fides – “Invecchiamento della popolazione, aumento delle fragilità e conseguente necessità di spostare il baricentro della programmazione socio-sanitaria dall'ospedale al territorio, rappresentano tendenze consolidate alle quali il Gruppo Garofalo ha dimostrato di saper guardare con attenzione identificandone, prima e con più decisione di altri, le significative opportunità di sviluppo e consolidamento. Per il management ed i collaboratori del Gruppo Fides, d'altro canto, entrare a far parte di un gruppo di respiro nazionale, specializzato nell'acuzie e caratterizzato da piani di sviluppo così ambiziosi, significa superare la dimensione locale e cogliere l'opportunità di affinare quelle competenze critiche destinate a costituire altrettante fonti di vantaggio competitivo in un settore in cui è sempre più urgente saper raccogliere la sfida del passaggio dalla bassa alla medio-alta complessità socio-sanitaria".

 

Gruppo Garofalo

Il Gruppo Garofalo è un’importante realtà imprenditoriale italiana che opera prevalentemente nella sanità privata e accreditata presso il Servizio Sanitario Nazionale (Hospice Sant Antonio da Padova; Casa di Cura Città di Roma; Aurelia Hospital; European Hospital; Casa di Cura Samadi; Villa Von Siebenthal); Toscana (Rugani Hospital); Emilia-Romagna (Hesperia Hospital); Piemonte (L’Eremo di Miazzina, Istituto Raffaele Garofalo) e Veneto (Villa Berica, Villa Garda, C.S.M.R. Veneto Medica, Centro Medico Palladio, Fisiomed).